La foresta Ŕ un organismo meraviglioso di bontÓ e benevolenza senza limiti, che non chiede nulla per il suo sostentamento e che sparge generosamente i suoi frutti; offre rifugio a tutti gli esseri umani, offre protezione anche al taglialegna che la distrugge.

 

Buddha